Apple AirPods: che BOMBA con questo SCONTO Amazon

Apple AirPods: che BOMBA con questo SCONTO Amazon
Punto Informatico SCIENZA E TECNOLOGIA

Gli AirPods di Apple oggi in SUPER OFFERTA. Garantito il pieno supporto all'interazione con l'assistente virtuale Siri mediante comandi vocali per regolare il volume, cambiare il brano riprodotto, avviare una telefonata, chiedere informazioni e molto altro ancora.

Oggi puoi comprare gli AirPods originali di ultima generazione al prezzo di soli 119 euro invece di 179 euro come da listino Apple.

Oggi puoi comprare Apple AirPods approfittando dell'offerta proposta da Amazon, con uno sconto di ben 60 euro sul prezzo di listino stabilito dalla mela morsicata. (Punto Informatico)

La notizia riportata su altre testate

Recensione AirPods 2. Se volete scoprire tutti i segreti degli AirPods 2 trovate in alto la recensione completa e in basso la videorecensione. Gli AirPods 2 sono di nuovo disponibili tra le migliori offerte su Amazon! (MobileWorld)

Evitare prodotti contraffatti può risultare quindi molto complicati e bisogna fare attenzione a dettagli molto piccoli (MobileWorld)

Le AirPods Max combinano un design acustico su misura, chip H1 e software evoluto per alimentare l’audio computazionale. Tutto sulle AirPods Max. Fate clic su questo indirizzo oppure sui link nei box a seguire per accedere alle rispettive pagine Amazon. (MobileWorld)

Cresce il mercato degli AirPods falsi

Lo ha rivelato Carl Pei, ex co-fondatore di OnePlus Global e ora a capo dell’omonima impresa hardware Nothing, in un’intervista a TechCrunch il fondatore dell’azienda Carl Pei. Occhio a queste offerte sotto i €200 ne compri uno fantastico. (Computer Magazine)

La promozione Ritorno a scuola‌ di Apple richiede la verifica tramite UNiDAYS In alternativa, i clienti idonei possono scegliere AirPods con ricarica wireless o AirPods Pro pagando un piccolo sovrapprezzo. (iPhone Italia)

Di sicuro, una percentuale avrebbe probabilmente acquistato gli AirPods di Apple senza la disponibilità di modelli fake, ma in tanti non avrebbero mai speso la cifra richiesta dall’azienda di Cupertino. (iPhone Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr