Emergenza Bitcoin e altcoin: conviene ancora investire nelle criptovalute dopo il crollo?

TecnoAndroid.it ECONOMIA

Alcune di queste monete digitali sono state divulgate come truffe, altre sono semplicemente crollate, hanno subito hack devastanti o semplicemente sono cadute dal radar perché nessuno le usa più.

I primi cinque (Bitcoin, Ethereum, Tether, Cardano e Binance) rappresentano circa l’80% del valore di mercato del settore.

Secondo CoinMarketCap, esistono attualmente 5.268 valute digitali.

E poi è arrivata la scorsa settimana, quando un enorme crollo delle criptovalute ha spazzato via un valore di mercato da 1 trilione di dollari. (TecnoAndroid.it)

La notizia riportata su altri giornali

Se la sua quotazione continua a crollare, molte persone comuni che sono state ingannate nel credere che le criptovalute fossero il percorso verso la sicurezza finanziaria saranno spazzate via. Circa il 70% del trading di Bitcoin, ad esempio, viene effettuato in Tether, la stablecoin più popolare. (Jacobin Italia)

Ecco perché Sam Bankman-Fried, il fondatore della piattaforma di trading di criptovalute FTX, vale ancora 21 miliardi di dollari, in calo di soli 3 miliardi da marzo Brian Armstrong e Fred Ehrsam, fondatori dell’exchange di criptovalute Coinbase, quotato in borsa, hanno entrambi perso più della metà delle loro fortune. (Forbes Italia)

Il prezzo del Bitcoin è tornato in poche settimane ai livelli del gennaio 2021, dopo che a novembre aveva toccato il suo massimo storico ad oltre 69000 dollari. Le perdite del Bitcoin non si arrestano. (Cryptonomist)

Leggi il testo completo su Cointelegraph È necessario porsi una domanda fondamentale: si tratta dell'inizio di una flessione più ampia o seguirà un rimbalzo significativo (come nel 2020) che porterà ad uno sfrenato rialzo sia nei mercati azionari che crypto? (Investing.com Italia)

Marzo 2009 e marzo 2020. Dal 1 marzo 2020, Bitcoin è salito del 340%. (Cointelegraph Italia)

Fonte: Barchart. BITQ ha raggiunto un massimo di 35,68 dollari ad azione nel novembre 2021, quando Bitcoin ed Ethereum avevano toccato i massimi storici Con molti partecipanti dei mercati che scelgono di ridurre il rischio, speculare sulle criptovalute è l’ultima cosa che gli interessa. (Investing.com Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr