Un programmatore ha fatto girare Doom usando il chip di una lampadina IKEA

Un programmatore ha fatto girare Doom usando il chip di una lampadina IKEA
DDay.it SCIENZA E TECNOLOGIA

In America, infatti, c’è stato un appassionato capace di far girare Doom sfruttando il microcontrollore presente in un test di gravidanza

Quando qualcuno va da IKEA a comprare una lampadina, si presume che voglia illuminare la sua casa.

L’obiettivo del programmatore è quello di “portare Doom su tutti quei microcontrollori dotati di flash sufficiente e almeno 108 KB di RAM”.

L’idea di farci girare Doom, per esempio. (DDay.it)

Su altri media

può essere giocato ovunque e quando diciamo "ovunque" intendiamo veramente che non ci sono più limiti. Potete vedere un video nel quale il creatore interagisce con qui sotto. (Multiplayer.it)

Già di suo, la creazione di un mini monitor con un mattoncino LEGO è decisamente incredibile, figuriamoci poi giocare a DOOM. Come spiegato online, infatti, DOOM su un mattoncino LEGO non può girare, questo perché il mattoncino riesce a far visualizzare meno di 3.000 pixel. (Tom's Hardware Italia)

Doom arriva nelle lampade di Ikea, o meglio nei suoi chip!

Ha utilizzato una board con una memoria flash pari a 8 MB, porte per l’audio, il video e la tastiera, connettori di alimentazione ed il chip della Trådfri, una lampadina smart di IKEA. (Computer Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr