Moggi pazzo di Osimhen: 'Devono marcarlo in tre, è irrefrenabile: che giocatore'

Moggi pazzo di Osimhen: 'Devono marcarlo in tre, è irrefrenabile: che giocatore'
AreaNapoli.it SPORT

Quello granata quando sono arrivato io era un mondo povero, dovevamo vendere per pagare gli stipendi ai calciatori.

Luciano Moggi è pazzo di Osimhen, l'ex direttore generale di Napoli e Juventus, applaude l'intuizione del club: "E' straordinario questo ragazzo".

Per gli azzurri non sarà facile, ma il Napoli è forte, Victor Osimhen devono marcarlo in tre.

Questo attaccante è straordinario, se tira in porta colpisce la bandierina del calcio d'angolo, questo ragazzo è irrefrenabile: che giocatore. (AreaNapoli.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Inoltre, Moggi, ha aggiunto: "L'ho mandato a prendermi persino Emerson dalla Roma, e non era lui il procuratore. Mino per tutti era il "pizzaiolo", lui è nato con me: è una mia creatura. (AreaNapoli.it)

Essere tacciato da ladro mi ha fatto male. Poi è come se fossi stato in cima a un albero e tutti fossero pronti da sotto a sparare”. (ilBianconero)

L’ex dirigente ha parlato anche delle sue esperienze sia con il Torino che con il Napoli: “Sono due mondi diversi. Moggi: “A Napoli quando si vince si festeggia per un anno, mentre a Torino si va a lavorare”. (SerieANews)

Moggi non si trattiene: “Tra la città di Napoli e quella di Torino…”

Luciano Moggi ha parlato della prossima sfida di campionato che vedrà gli azzurri di Spalletti impegnati contro il Torino di Ivan Juric. Ecco quanto evidenziato: "Napoli-Torino sarà una partita difficoltosa per gli azzurri, perché loro giocheranno per non prendere gol. (AreaNapoli.it)

“Televisioni, radio e giornali ripetevano costantemente ‘scandalo nel calcio eccetera’, ma io non mi sono mai approfittato di niente e di nessuno. "È come se fossi stato in cima a un albero e tutti fossero pronti da sotto a sparare. (L'Unione Sarda.it)

Su Donnarumma. “Al compleanno di Ibra ho parlato con Gigio per capire le situazioni, non andrà alla Juventus, è proiettato ormai verso altri lidi. Tra gli altri argomenti, Moggi ha analizzato anche il big match di domenica sera all’Allianz Stadium tra Juventus e Roma. (SpazioJ)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr