VACCINI in AZIENDA: firmato l'ACCORDO! Ora le AZIENDE li potranno somministrare ai DIPENDENTI. I Dettagli nel VIDEO

VACCINI in AZIENDA: firmato l'ACCORDO! Ora le AZIENDE li potranno somministrare ai DIPENDENTI. I Dettagli nel VIDEO
iLMeteo.it ESTERI

I Dettagli nel VIDEO. E' stato firmato martedì 6 aprile l’accordo tra Governo, imprese e sindacati per dare il via alla campagna vaccinale nelle aziende.

Il protocollo non prevede norme vincolanti e presuppone (ovviamente) l'adesione volontaria dei datori di lavoro e dei lavoratori.

Tutte le aziende potranno candidarsi liberamente: non è previsto nessun requisito minimo di carattere dimensionale così come la vaccinazione sarà offerta a tutti i lavoratori, "a prescindere dalla tipologia contrattuale"

in AZIENDA: firmato l'ACCORDO!

Ora le AZIENDE li potranno somministrare ai DIPENDENTI. (iLMeteo.it)

Ne parlano anche altre fonti

I casi di cronaca di questi giorni raccontano di rarissimi casi di trombosi su una popolazione ben più giovane". Ma non spiegano come le cinque Asl si siano organizzate in questi giorni cruciali della campagna vaccinale, unica strada per uscire dalla morsa del Coronavirus. (La Repubblica)

Tieni a portata di mano il Numero di Tessera Sanitaria e il Codice Fiscale e vai alla piattaforma e prenota online. Un’apertura anticipata quindi anche alla fascia 70-74 che da programma avrebbe dovuto iniziare a prenotarsi dal 15 aprile. (Lecco Notizie)

Da oggi sarà possibile iscriversi anche alla cosiddetta “panchina”. "Sono le 14.30 e 58 mila piemontesi over 60 hanno già aderito alla piattaforma, che è perfettamente funzionante dalla mattinata di oggi, come annunciato". (Cuneodice.it)

Coronavirus: vaccinazioni, avviso per il passaggio a sistema Poste

Si tratta della sede di Cremona Soccorso (lunedì – venerdì, ore 8.45-12.40), l’edicola (martedì, mercoledì, venerdì e sabato, ore 16.30-18.30) e la Tabaccheria Ferrari (lunedì – sabato, ore 10.00-12.00 e 15.00-19.00) Tante le azioni messe in campo in questi giorni, soprattutto ora che la platea dei beneficiari si sta allargando. (Cremonaoggi)

Nel testo si richiama il recente decreto Covid con cui è stata esclusa espressamente la responsabilità penale degli operatori sanitari per eventi avversi nelle ipotesi di uso conforme del vaccino Possono così prendere il via le vaccinazioni nei luoghi di lavoro, con il supporto dei medici aziendali e della rete Inail, rivolte ai lavoratori. (Corriere della Sera)

Chi aderirà da domani alla piattaforma Poste, invece, completerà tutta la procedura in un’unica fase, scegliendo direttamente luogo e data per la somministrazione del vaccino. Si tratta di uno stop temporaneo, indispensabile per consentire il passaggio al nuovo sistema. (Onda Tv)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr