Rottamazione e saldo e stralcio, verso un rinvio di due mesi delle rate da pagare al Fisco

Rottamazione e saldo e stralcio, verso un rinvio di due mesi delle rate da pagare al Fisco
Fanpage.it ECONOMIA

Verso rinvio di due mesi per rate rottamazione. Prima del passaggio al nuovo governo, il Mef stava lavorando alla proroga di due mesi per la sospensione delle notifiche e al pacchetto di regole per allungare i loro tempi e conseguentemente i termini di prescrizione.

Il rinvio di due mesi sembra probabile anche per i pignoramenti sui conti correnti

Un rinvio di due mesi per le rate della rottamazione e del saldo e stralcio e una decisione in tempi rapidi sull’eventuale dilazione delle notifiche fiscali: sono queste due delle prime misure a cui sta lavorando il ministro dell’Economia, Daniele Franco. (Fanpage.it)

Su altre testate

Per non perdere i benefici della rottamazione ter, la chiamata alla cassa è stata fissata il 1° marzo 2021. Quali rate 2020 slittano al 1° marzo 2021. La scadenza al 1° marzo 2021 interessa il pagamento delle rate 2020 dovute in riferimento a rottamazione ter, saldo e stralcio e definizione agevolata delle risorse UE. (Ipsoa)

Rottamazione e saldo e stralcio: pagamenti verso il rinvio

In realtà, a slittare saranno in tutto sette rate: cinque relative alla rottamazione delle cartelle e due al saldo e stralcio. Allo stesso tempo, però, l’amministrazione dovrà allungare anche i tempi di prescrizione, per evitare che i crediti fiscali diventino inesigibili (FIRSTonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr