Aosta, i ristoratori tornano in piazza al grido di 'vogliamo lavorare'

Aosta, i ristoratori tornano in piazza al grido di 'vogliamo lavorare'
Aosta Oggi INTERNO

Questa mattina in piazza Deffeyes i ristoratori hanno portato sedie, tavoli e attrezzature di lavoro inutilizzate ormai da mesi.

Ancora una volta la filiera somministrazione della Valle d'Aosta torna a protestare a Palazzo regionale contro le chiusure imposte per l'emergenza sanitaria.

"Vogliamo riempire subito i nostri tavoli, visto che i protocolli ci garantiscono la sicurezza, vogliamo supporti economici per ripartire e contributi per adeguarci nuovamente alle normative

Chiusure, parziali riaperture, zone rosse, zone arancioni, asporto o delivery, zone gialle, possibilità di lavorare solo con i dehor. (Aosta Oggi)

La notizia riportata su altre testate

Covid, Lavevaz: superata di poco la soglia 'rossa' dei contagi. Però, sottolinea ancora Lavevaz, "tutti gli altri principali parametri, a partire dall'indice Rt, continuano a migliorare". (Aosta Oggi)

Nelle zone a più alto rischio, quelle per l'appunto rosso scuro, si hanno maggiori limitazioni agli spostamenti, con l’obbligo di tampone e alla quarantena per chi da quelle aree vuole spostarsi nel resto dell’Ue. (Fanpage.it)

Confronta i dati della precedente rilevazione. Bollettino Covid Italia del 29 aprile. Secondo i dati elaborati dal centro, in Italia solo la Valle d'Aosta ancora questa settimana rimane in rosso scuro, la fascia di massimo rischio per Covid-19, dalla quale invece restano fuori le altre Regioni della Penisola, tutte ormai di colore rosso, se si fa eccezione per la Calabria che risulta al momento di colore grigio (ovvero, nella legenda dell'Ecdc, le aree per le quali "le informazioni sono insufficienti o il tasso di test è inferiore a 300 casi su 100.000"). (QUOTIDIANO.NET)

Covid, i colori delle regioni: Sardegna verso l’arancione. In bilico la Valle d’Aosta. Gli ultimi aggiornamenti

I guariti da inizio pandemia salgono a 9665, mentre il numero dei decessi resta fermo a 455. Le persone positive in isolamento domiciliare sono 713. (gazzettamatin.com)

Attualmente le persone positive al Covid-19 sono 764 di cui 51 ricoverate all'ospedale Parini di Aosta (7 delle quali in terapia intensiva). I guariti sono 47. (Aosta Oggi)

Inoltre, dal 15 maggio 2021, sempre in zona gialla, sono consentite le attività delle piscine all’aperto e, dal 1° giugno, quelle delle palestre I dati della circolazione dell’epidemia sono in leggera discesa e nessuna delle Regioni attualmente gialle sembra destinata a peggiorare, segnala La Repubblica. (Orizzonte Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr