Verona, l'analisi di Lorenzetti: "Non abbiamo fatto la differenza nei dettagli"

Verona, l'analisi di Lorenzetti: Non abbiamo fatto la differenza nei dettagli
trentinovolley.it SPORT

Trento, 01 maggio 2021. Verona, l'analisi di Lorenzetti: "Non abbiamo fatto la differenza nei dettagli". Un time out di Angelo Lorenzetti sulla panchina della Trentino Itas all'AGSM Forum di Verona (foto Trabalza). “Ci è mancata un po’ di personalità in battuta, perché non siamo stati continui in questo fondamentale mostrando le cose migliori del nostro repertorio solo in un set – ha dichiarato l’allenatore della Trentino Itas Angelo Lorenzetti al termine della Finale – . (trentinovolley.it)

Su altri giornali

I polacchi, guidati da Nikola Grbic, che da capitano di Trentino Volley ha conquistato lo Scudetto nel 2008 e la Champions League nel 2009, non mancano i volti noti. La Trentino Itas andrà a caccia del successo continentale anche per regalare una serata magica ai tifosi che, giocoforza, saranno costretti a restare al di fuori dell'Agsm Forum. (il Dolomiti)

Quest’ultimo match è tutt’ora anche quello durato più a lungo di tutta l’esperienza gialloblù in Champions League: 139 minuti In Champions League invece il miglior risultato di sempre del sodalizio fondato nel 1947 è il terzo posto ottenuto nella Final Four 2003 che si giocò al Forum di Assago a Milano. (Volleyball.it)

TRENTO-ZAKSA, FINALE CHAMPIONS LEAGUE VOLLEY: PROGRAMMA E ORARIO. L’Itas ha vinto la Champions League in tre occasioni: 2009-2010, 2011. (OA Sport)

Appuntamento con la storia a Verona: la Trentino Itas va a caccia della quarta Champions League, a dieci anni dall'ultima volta

– Per Trentino Volley quella in programma sabato sarà l’ottava finale europea della sua storia, la tredicesima internazionale negli ultimi dodici anni. Lontano da Trento, ha vinto 41 delle 56 partite complessivamente disputate. (Volleyball.it)

Per il Barcellona, tricampeón (nel 2012 e nel 2014 contro i russi della Dinamo Mosca e nell’ottobre del 2020 contro i connazionali dell’ElPozo Murcia Fútbol Sala), si tratta della quinta finale della UEFA Futsal Champions League. (SuperNews)

Undici giorni sono trascorsi dalla sconfitta nella seconda finale scudetto subita dallo Zaksa Kędzierzyn-Koźle nella sfida contro lo Jastrzębski Węgiel allenato da Andrea Gardini. Un mancato successo che brucia ancora in casa Zaksa e che ha sicuramente caratterizzato la marcia di avvicinamento della sfida più importante che attende il club polacco, la finale di Champions contro l’Itas Trentino (OA Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr