Perché il prezzo del gas mette in competizione Europa e Asia

Perché il prezzo del gas mette in competizione Europa e Asia
Più informazioni:
ISPI ESTERI

E mentre l'Europa cerca di sostituire il gas di Mosca acquistando GNL, aumenta la concorrenza con i suoi più tradizionali acquirenti nei mercati internazionali: i paesi asiatici.

Verso l’infinito e oltre. Questa settimana, il prezzo medio del gas naturale in Europa ha sfondato quota 200 €/MWh (60$/MmBtu).

La Germania, prima importatrice europea di gas russo, non ha ancora un piano vincolante.

A causa delle chiusure per Covid, il Paese ha notevolmente ridotto i suoi consumi di gas, e ha addirittura rivenduto parte del gas in eccesso. (ISPI)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr