Sassari, da lunedì più di 5mila utenze passano al porta a porta

Sassari, da lunedì più di 5mila utenze passano al porta a porta
Sassari Oggi INTERNO

assari si amplia il servizio porta a porta.

Per chi non li ha ancora ritirati, è possibile farlo all’ecocentro, prendendo un appuntamento al numero verde 800012572, attivo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 19.

Già dai mesi scorsi sono stati consegnati a tutti gli utenti del servizio ritiro porta a porta i nuovi kit.

Da lunedì 19 luglio parte il servizio di ritiro dei rifiuti porta a porta nelle nuove zone Capitali e Luna e Sole. (Sassari Oggi)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Quel sistema tecnologico e futuristico in grado di portare Roma a percentuali inimmaginabili fino a qualche anno fa. “Mai usati - continua il dipendete Ama -, per quanto siano stati installati in tutti i mezzi Ama in fretta e furia" (RomaToday)

“Questa situazione, purtroppo emergenziale, che come ha colpito la nostra città ha messo in difficoltà tanti altri Comuni, ci deve comunque far riflettere e allo stesso tempo essere orgogliosi del lavoro che tutta la città ha fatto in questi anni sulla raccolta dei rifiuti, passando da un 14% di differenziata che registravamo nel 2016 ai valori attuali superiori al 75 % – prosegue l’Assessora Gubetti – ovviamente, con la TARIP oramai entrata in vigore a tutti gli effetti, rinnovo a tutta la cittadinanza l’invito ad effettuare una raccolta differenziata sempre corretta, rispettando i giorni e gli orari di esposizione e di utilizzare sempre i mastelli dati in dotazione” (BaraondaNews)

La presenza dei roditori viene segnalata dai lettori in molti quartieri ed è legata proprio alla presenza della spazzatura giacente sulle strade. Nei primi sei mesi dell’anno in corso, infatti, il quantitativo di spazzatura indifferenziata prodotta dalla città è notevolmente aumentato rispetto al 2020 e al 2019. (Gazzetta del Sud - Edizione Reggio Calabria)

Rifiuti, in Municipio VII i commercianti dicono addio al porta a porta: tornano i cassonetti

Per Alternativa civica, si tratta di «una misura di sollievo sulla quale abbiamo votato a favore. Vediamo se alle parole seguiranno i fatti o se si preferirà accettare supinamente il continuo lievitare di una tassa ormai insostenibile», conclude Alternativa civica (Gazzetta di Reggio)

La comunicazione di Ama. La novità, comporta che “tutte le frazioni precedentemente raccolte e correttamente separate” vadano conferite nei cassonetti stradali. Attraverso un avviso, Ama ha informato i commercianti del Municipio VII che è partita la “riorganizzazione del servizio di raccolta per le utenze non domestiche”. (RomaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr