Male il Pil dell’Italia nei primi 3 mesi dell’anno: -1,14%

Male il Pil dell’Italia nei primi 3 mesi dell’anno: -1,14%
Sputnik Italia ECONOMIA

Le misure di contenimento incatenano l’economia al palo e i dati dell’Istat appena pubblicati sembrano confermarlo. Il prodotto interno lordo (Pil) nel primo trimestre del 2021 è diminuito del -0,4% rispetto al trimestre precedente, mentre è diminuito del -1,14% in termini tendenziali . Sputnik . Evgeny Utkin Istat, balzo delle vendite al dettaglio a febbraio: +6,6% rispetto a gennaio La componente nazionale della domanda ha apportato un contributo positivo, ma è la domanda dall’estero dei prodotti italiani a frenare con un apporto netto negativo. (Sputnik Italia)

Se ne è parlato anche su altri media

Su base annua il Pil registra un calo del 3% Milano, 30 apr. (LaPresse)

La penuria, toccata ad altri, la dice lunga sulla “verità” di quel detto; anzi, dice del fatto: Pil sotto dell’8,9%! Giust’appunto proprio quel mercato, dove viene generata la ricchezza attraverso lo scambio tra chi domanda e chi fa offerta, dovrà scovare e fare il prezzo giusto di quel valore! (Il Sussidiario.net)

Migliori prospettive per il 2° e 3° trimestre, grazie alle riaperture programmate che preludono a un rimbalzo. Nel complesso, le prospettive sono di un buon recupero degli investimenti dai minimi, anche grazie a quelli pubblici (Federvini)

Il PIL italiano scende dello 0,4% fino a marzo a causa della baia, ma si riprenderà

In un anno si sono persi 900mila posti di lavoro, a marzo però si registrano 34mila nuovi posti. Rispetto a marzo dello scorso anno, le persone in cerca di lavoro risultano fortemente in crescita (+35,4%, pari a +652mila unità). (TG La7)

Senza voler essere troppo ottimisti, quel calo dello 0,4% subìto dal Pil nel primo trimestre (-1,4% in termini tendenziali) ha tutta l'aria di una vecchia foto ingiallita. Per quanto il motore economico sia ancora grippato, un paio di elementi fanno del resto ben sperare in un pronto recupero. (ilGiornale.it)

Lavoro e informazione. Questo venerdì la società ha pubblicato i dati sulla disoccupazione pre-occupazione per l’inflazione di marzo e aprile. Il PIL italiano è sceso del 2% nel quarto trimestre del 2020. (Flamina&dintorni)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr