Activision, via alle investigazioni: il CEO è nei guai

Tom's Hardware Italia ECONOMIA

I comportamenti tenuti all’interno dell’ambiente di lavoro sono stati davvero troppo gravi e le responsabilità dei dirigenti, incluso Bobby Kotick, devono essere ancora accertate

Non è ancora chiaro se Activision riuscirà in qualche modo ad uscire da questa situazione spinosa.

Una situazione molto complessa, perché oltre alle proteste esterne, il CEO ha dovuto fare i conti anche con una serie di ribellioni interne. (Tom's Hardware Italia)

Su altre testate

Il motivo delle indagini è il modo in cui ha gestito le rimostranze del personale per i casi di molestie sessuali e di discriminazione sul posto di lavoro. (HelpMeTech)

Innanzitutto si è messo a completa disposizione di qualsiasi autorità voglia investigare all’interno della sua azienda, ma quello che ha colpito di più sono alcune parole che il CEO ha utilizzato per descrivere Activision (Tom's Hardware Italia)

Securities and Exchange Commission ha posto sotto accusa Bobby Kotick, in quanto responsabile e amministratore di Activision Blizzard, nel corso dell'ampia indagine che l'ente federale americano sta portando avanti per fare chiarezza sulle numerose accuse di molestie e cattiva condotta sul posto di lavoro mosse da alcuni dipendenti nei confronti della compagnia. (Multiplayer.it)

Il nostro sito Web è si mantiene grazie visualizzazione di annunci pubblicitari online ai nostri visitatori. Adblock Detected! (HelpMeTech)

Le voci di corridoio sono state condivise inizialmente da Bloomberg, ma la smentita da parte dell’exchange non si è fatta attendere. (HelpMeTech)

Oltre a collaborare con le indagini, Activision Blizzard sta continuando con le sue riforme interne, per migliorare le condizioni generali dei lavoratori (Multiplayer.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr