AstraZeneca, i paesi europei vanno in ordine sparso e mi chiedo quale ragion di Stato li guidi

AstraZeneca, i paesi europei vanno in ordine sparso e mi chiedo quale ragion di Stato li guidi
Il Fatto Quotidiano INTERNO

L’11 marzo la Danimarca annuncia la sospensione di AstraZeneca.

L’11 marzo l’AIFA decide di emettere un divieto di utilizzo su un lotto del vaccino AstraZeneca a seguito della segnalazione di alcuni eventi avversi gravi.

Il 14 marzo l’AIFA rassicura gli italiani per l’ingiustificato allarme sulla sicurezza del vaccino AstraZeneca.

Il 18 marzo: L’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA), conferma il favorevole rapporto beneficio/rischio del vaccino antiCovid-19 AstraZeneca, escludendo una associazione tra i casi di trombosi e il vaccino Covid-19. (Il Fatto Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altre testate

Vaccino Covid, Di Meglio (Gilda): “Su AstraZeneca serve rigore e chiarezza da parte delle istituzioni” Di. “Vorrei che il Ministero della salute, l’Ema e l’Aifa si mettessero d’accordo e facessero chiarezza una volta per tutte”. (Orizzonte Scuola)

Rischio molto basso". Verso nuovo pronunciamento Ema. Per una decisione, tuttavia, si attenderà il pronunciamento dell'Agenzia europea dei medicinali (Ema), atteso entro giovedì, sull'eventuale correlazione tra il vaccino e i rarissimi eventi trombotici segnalati in vari Paesi. (QUOTIDIANO.NET)

La Emergent BioSolutions produceva sotto licenza a Baltimora sia il vaccino della Johnson & Johnson, sia quello di AstraZeneca (non ancora approvato negli Usa), ma in seguito all’incidente di marzo l’amministrazione ha ordinato alla Johnson & Johnson di prendere il pieno controllo della produzione del proprio vaccino nello stabilimento. (Il Sole 24 ORE)

Briatore: "Rischiamo guerra civile, cacciare incapaci da Ema e Aifa"

In Sardegna, ad agosto, zero morti", dice Briatore Flavio Briatore si esprime così a Cartabianca nella giornata caratterizzata dalla protesta dei ristoratori a Montecitorio. (Adnkronos)

Conferenza stampa dell'Agenzia europea del farmaco sulle relazioni tra il vaccino e i coaguli di sangue. L’Agenzia europea del farmaco terrà una conferenza stampa alle 16 sulle relazioni tra Astrazeneca e rari coaguli di sangue, segnalati in diversi paesi. (LaPresse)

“Questo è successo anche per tanti altri famaci e nel caso di AstraZeneca il vaccino è stato utilizzato in un numero estremamente alto di soggetti, mentre gli eventi trombotici rari segnalati sono pochissimi – ha aggiunto Sileri -. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr