Antonella Viola, terza dose: “Ci dà una protezione maggiore, bisogna vedere se stabilizzerà le difese immunitarie”

La7 ECONOMIA

L’assessore alla Sanità del Lazio D’Amato: "No-vax paghino i ricoveri". L’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato, in un'intervista al Messaggero, si scaglia contro chi fa propaganda anti-vaccino: "I no-vax che contraggono il virus e finiscono nelle terapie intensive degli ospedali della Regione Lazio dovranno pagare i ricoveri.

Queste persone devono assumersi le responsabilità delle loro scelte fino in fondo"

(La7)

Su altre fonti

Lo ha spiegato l’immunologa Antonella Viola, in collegamento con Di Martedì su La7. Oggi, ha sottolineato, “buona parte dei fragili sono vaccinati e protetti”. (Il Fatto Quotidiano)

Se vogliamo puntare all'immunità sterilizzante occorreranno più dosi, se ci basterà proteggerci dalla malattia severa potrebbero bastarne due" "Anche con la seconda dose avevamo avuto un effetto di questo genere, occorrerà vedere se diminuirà la produzione di anticorpi. (LiberoQuotidiano.it)

Un bollettino di persone positive non ci dice niente, dobbiamo seguire l’andamento dei ricoveri per capire se i vaccini continuano a proteggere oppure no” A dirlo è l’immunologa Antonella Viola, davanti alle telecamere della trasmissione Di Martedì su La7. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr