Giovannini in pressing su Aspi, in vista dividendi più generosi per Atlantia

Giovannini in pressing su Aspi, in vista dividendi più generosi per Atlantia
Milano Finanza ECONOMIA

La Sim oggi ha aggiornato le sue stime su Atlantia per scontare il debole andamento del traffico da inizio anno.

"Il cda di Atlantia ha inserito all'ordine del giorno della prossima assemblea la proposta di Cdp, riconoscendo che sono stati fatti passi avanti importanti, vedremo cosa proporranno.

E, assumendo al 50% sia l'earnout sia i risarcimenti, ha ottenuto un valore per l'88% di Aspi di 7,9 miliardi o 9 miliardi per il 100%. (Milano Finanza)

La notizia riportata su altre testate

Potrebbe sbarcare in Borsa la nuova Autostrade targata Cdp. Il condizionale è d’obbligo, visto che ancora la partita per la cessione della controllata di Atlantia non è chiusa, con l’assemblea dei soci convocata per dare il suo parere sull’offerta del consorzio Cassa-Blackstone-Macquarie il prossimo 31 maggio. (Milano Finanza)

Venerdì scorso il Consiglio di amministrazione di Atlantia ha pronunciato il suo mezzo sì alla proposta. Cdp e soci valutano ora il 100% di Autostrade 9,3 miliardi di euro, 200 milioni in più di prima. (Il Fatto Quotidiano)

Autostrade: Atlantia dice sì poco convinta a Cdp, tra assenza di alternative (manca anche Perez), incertezza e pressing dei Benetton

Tale ipotesi è inoltre a uno stato di maturazione inferiore a quello dell’offerta e resta esposta a rischi e incertezze sulla sua concreta percorribilità”. Tra questi, nei mesi scorsi, il fondo Tci era parso particolarmente agguerrito nel richiedere a Cdp di alzare l’offerta per Autostrade (Business Insider Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr