Berlusconi spacca il centrodestra

Berlusconi spacca il centrodestra
Nicola Porro Nicola Porro (Interno)

Ed è quello che Dante nel XVI Canto del Paradiso descrive così: ‘sempre la confusion de le persone/ principio fu del mal de la cittade’.

E Meloni e Salvini reggeranno, dato che, a differenza del primo Berlusconi del 1994, non riescono a sfondare nella società civile e nei corpi intermedi, chiusi come sono nei loro cerchi magici autoreferenziali?

Una decisione dirompente che probabilmente sgretolerà Forza Italia ed offrirà a Conte un’insperata momentanea ciambella di salvataggio.

La notizia riportata su altri giornali

Ancora ieri ripeteva sulle colonne della Gazzetta del Mezzogiorno che il suo è un partito a forte tradizione cristiana, liberale, garantista ed europeista. Nonostante nei sondaggi Forza Italia marci ancora a una cifra a differenza dei due alleati a marchio sovranista, Berlusconi evita di esporsi sull'investitura del candidato premier. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr