Digitale terrestre, quali canali tv non si vedranno più in Sicilia

Quotidiano di Sicilia ECONOMIA

I cittadini potranno richiedere il bonus rottamazione tv per l’acquisto di televisori compatibili con i nuovi standard tecnologici di trasmissione del digitale terreste Dvbt-2/Hevc Main 10.

Per la Tv di Stato si parla di Rai 4, Rai 5, Rai Movie, Rai Yoyo, Rai Sport + HD, Rai Storia, Rai Gulp, Rai Premium e Rai Scuola.

Come fare a ottenere bonus tv. Dal 20 ottobre via alla prima fase del passaggio al nuovo digitale terrestre, con il trasferimento di alcuni canali in HD. (Quotidiano di Sicilia)

La notizia riportata su altri giornali

Questa poi è solo una tappa intermedia che ci porterà ad avere il digitale terrestre di nuova generazione. Per Mediaset invece di TgCom24, Mediaset Italia 2, Boing Plus, Radio 105, R101 TV e Virgin Radio TV (La Provincia di Biella)

Da mercoledì prossimo il digitale terrestre cambierà volto e molti dei principali canali inizieranno a non essere più visibili nei vecchi televisori. Insomma, l’ennesima (e speriamo ultima) rivoluzione del digitale terrestre sta per arrivare (Casilina News )

Ricordiamo che per far fronte alla spesa dell'acquisto della nuovo televisore esiste un bonus dal 20 OTTOBRE: c'è un TRUCCO per capire se la nostra TV funzionerà ancora. (iLMeteo.it)

Per la Tv di Stato si parla di Rai 4, Rai 5, Rai Movie, Rai Yoyo, Rai Sport + HD, Rai Storia, Rai Gulp, Rai Premium e Rai Scuola. Se leggiamo la scritta «Test HEVC Main10» il Tv è compatibile anche con il nuovo digitale terrestre e non c’è bisogno di cambiarlo. (Il Quotidiano del Molse)

La scelta sarà tra il cambio della televisione o l’acquisto di un decoder digitale terrestre con sintonizzatore DVB-T2. Una facile guida per scoprire se il nostro televisore ha bisogno del nuovo decoder è terminata (Proiezioni di Borsa)

Vendite raddoppiate quasi ovunque, caccia ai decoder e scorte che in alcuni punti vendita iniziano ormai a scarseggiare. I negozi di elettronica bolognesi fanno i conti con l’effetto del passaggio al nuovo digitale terrestre, che proprio in questi giorni compie i primi passi. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr