Covid 19: il confine sottile tra convalescenza e ricaduta

Covid 19: il confine sottile tra convalescenza e ricaduta
Corriere della Sera INTERNO

E infatti con questo alibi si evita qualsiasi confronto, per non scontentare la destra o la sinistra, a turno.

E finché in gioco c’è la salute del singolo, ciascuno fa i conti con la propria capacità di gestirsi.

Pare che non sia questo il momento di affrontare temi divisivi, o almeno così sostengono esponenti del multipartito che compone l’esecutivo.

Se trova strade sbarrate, non è programmato per arrendersi ma per cercarne altre, attaccando fasce d’età non ancora protette. (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altri giornali

Il Cio prevede che oltre la metà delle 200 nazioni che prenderanno parte alle Olimpiadi decideranno di vaccinare i propri sportivi, e hanno informato in merito il comitato organizzatore nipponico nella riunione del 28 aprile, dal momento che una eventuale diffusione del virus all’interno del villaggio olimpico potrebbe causare la sospensione dell’evento sportivo Tokyo: 60% atleti vaccinati. (La Gazzetta dello Sport)

Coronavirus, a Tokyo 60% di atleti vaccinati. Da oggi solo la Val d’Aosta in rosso
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr