Nuova strategia vaccinale e zona arancione nelle aree critiche: parla l'assessore Moratti

Nuova strategia vaccinale e zona arancione nelle aree critiche: parla l'assessore Moratti
ilSaronno INTERNO

Oltre a obbligo a indossare mascherine chirurgiche sui mezzi pubblici e chiusura delle attività universitarie in presenza.

E una nuova rimodulazione del programma di vaccinazioni mantenendo quelle per gli ‘over 80’ e per le categorie inserite nella ‘Fase 1 bis’.

La strategia viene messa in campo al fine di consentire, allo stesso tempo, a quelle aree non interessate da un’accelerazione del contagio, di proseguire le normali attività”

E uso della strategia vaccinale come strumento di contenimento della diffusione concentrandosi sui comuni più critici. (ilSaronno)

Su altre testate

/ Facebook Lombardia Notizie Online Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev (Il Messaggero)

L'hanno chiamata "rimodulazione della strategia vaccinale", e ne spiegheranno esattamente il significato in una conferenza stampa in programma oggi alle 13. L'obiettivo è ambizioso e difficile, insomma, anche considerando che proprio ieri AstraZeneca ha comunicato un nuovo taglio alle forniture all'Unione europea. (Fanpage.it)

Le previsioni dicono oltre 190mila vaccini di AstraZeneca nella prima settimana di marzo e oltre 220mila di Pfeizer sempre a marzo» Come potrebbe aiutarci anche l’altra proposta che abbiamo fatto al tavolo tecnico che vede insieme il ministero della Salute, l’Iss, Aifa, Agenas e 4 regioni». (Corriere Milano)

Coronavirus, Brescia in zona arancione rafforzata. Moratti: «Chiuse scuole dell’infanzia, elementari e medie»

L’assessore Moratti ha poi aggiunto: “Oggi il Presidente emanerà un’ordinanza per la istituzione in tutta la provincia di Brescia e nei Comuni di Viadanica, Predore-San Martino, Sarnico, Villongo, Castelli Calepio, Credaro e Gandosso in Provincia di Bergamo e Soncino in provincia di Mantova, una zona arancione rafforzata”. (Il Messaggero)

La direzione Welfare della Regione Lombardia e il consulente Guido Bertolaso hanno deciso di “ rimodulare la strategia vaccinale ” come “strumento di contenimento del contagio “. Lo ha annunciato la vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti , durante le comunicazioni in consiglio regionale. (Il Fatto Quotidiano)

Questo l’annuncio arrivato oggi, 23 febbraio, dalla Regione Lombardia, a seguito dell’aumento dei contagi da Covid-19. «A Brescia evidentemente ci troviamo di fronte alla terza ondata», ha osservato Guido Bertolaso parlando al Consiglio regionale della Lombardia, e spiegando che il direttore dell’assessorato al Welfare Giovanni Pavesi «ha elevato il livello di attenzione delle rianimazioni da tre a quattro». (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr