Rt, incidenza e contagi: in Lombardia dati da zona arancione, ma ospedali ancora pieni

Rt, incidenza e contagi: in Lombardia dati da zona arancione, ma ospedali ancora pieni
Fanpage.it INTERNO

Indice Rt, incidenza e contagi in calo: in Lombardia dati da zona arancione. L'incidenza in Lombardia è scesa a 240 casi per 100mila abitanti alla settimana (la media italiana è attorno a 230), quindi sotto la soglia di 250 che fa scattare la zona rossa.

A Brescia, dove c'è stato un grande picco epidemico a febbraio, si registra un meno 16 per cento nella media settimanale dei contagi

In Lombardia il picco di casi (considerando la media settimanale) è stato raggiunto attorno a metà marzo, con un valore poco sotto i 4.500 casi al giorno. (Fanpage.it)

Ne parlano anche altri giornali

“I dati parlano dell’Rt a 0,98 – spiega – vediamo entro fine settimana, le prospettive sono positive. A dirlo è Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano e membro del Cts della Lombardia (Cremonaoggi)

In Lombardia i primi che potranno iscriversi sul sito di Poste sono stati quindi gli over 75. In Lombardia, già dallo scorso venerdì 2 aprile la prenotazione dei vaccini anti Covid-19 sono gestita da Poste Italiane. (QuiComo)

Registrati inoltre altri 53 morti, portando così il totale di morti dall'inizio dell'epidemia a 31.264, rende noto la Regione. Sono 842 i nuovi contagi da coronavirus in Lombardia, secondo la tabella del bollettino di oggi, 6 aprile. (Adnkronos)

Covid, Zaia: In Veneto ora dati da zona gialla, Rt 0,96

Una protesta spontanea per chiedere interventi al Pirellone e al governo. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI - LA SITUAZIONE IN LOMBARDIA - LA SITUAZIONE A MILANO). Le dichiarazioni. (Sky Tg24 )

La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi esaminati è pari al 13%. Campania. Sono 846 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall'analisi di 6.505 tamponi molecolari. (ilmessaggero.it)

Per legge non siamo in zona gialla, perché fino al 30 aprile il decreto dice che sarà possibile essere rossi o arancioni, salvo modifiche”. Così il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, in conferenza stampa dalla sede della Protezione civile di Marghera (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr