L'anno tragico del lavoro: distrutto un milione di posti

L'anno tragico del lavoro: distrutto un milione di posti
ilGiornale.it ECONOMIA

La conferma delle dimensioni della crisi dal punto di vista del lavoro è arrivata ieri dall'Istat.

La stima di un milione di posti di lavoro in meno a causa della pandemia non era esagerata.

Il milione di occupati in meno, commenta Seghezzi, «è un dato enorme e ora «serve un bilanciamento o è a rischio una generazione»

Il dato più allarmante è l'aumento degli inattivi: 717 mila in più tra febbraio 2021 e lo stesso mese del 2020. (ilGiornale.it)

Su altri giornali

Il livello dell’occupazione nel trimestre dicembre 2020-febbraio 2021 è inferiore dell’1,2% rispetto a quello del trimestre precedente (settembre-novembre 2020), con un calo di 277mila unità -prosegue l'Istat Il tasso di disoccupazione a febbraio diminuisce di 0,1 punti rispetto a gennaio e aumenta di 0,5 punti su febbraio 2020. (Adnkronos)

Lavoro, in un anno perso quasi 1 milione di posti
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr