I perfetti sconosciuti questa volta siamo noi

I perfetti sconosciuti questa volta siamo noi
Roma, 5 novembre 2017 - Seduto al tavolo di un bar, un tipo misterioso ascolta le persone che vanno a chiedergli aiuto. «Si può fare», ripete a tutti, all’anziana signora che ha il marito con l’ Alzheimer e vorrebbe riaverlo com’era prima della malattia, al giovane cieco che vorrebbe riacquistare la… Fonte: Quotidiano.net Quotidiano.net
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....