Covid, Andreoni: “Infezione può scatenare malattie autoimmuni, Mip-C non sarà l’unica”

Il Giornale dell'Umbria – il giornale on line dell'Umbria SALUTE

(Adnkronos) – Mip-C è una sigla che sta preoccupando chi si occupa di ricerca sul virus del Covid, una nuova condizione che può svilupparsi in individui infettati dal virus oggi non più pandemico, come ha dimostrato un recente studio. “Si tratta dell”autoimmunità Mda5 e polmonite interstiziale contemporanea con Covid, ma è una forma distintiva di dermatomiosite – una patologia autoimmune – in cui l’organismo sviluppa anticorpi verso strutture dell’organismo stesso, dai muscoli alla cute. (Il Giornale dell'Umbria – il giornale on line dell'Umbria)

La notizia riportata su altri giornali

Tra gli aspetti più inquietanti di questa scoperta, il fatto che la malattia non solo può essere mortale - sono stati registrati otto decessi su sessanta casi -, ma che può colpire anche coloro che hanno avuto un'infezione lieve o asintomatica. (leggo.it)

C è una sigla che sta preoccupando chi si occupa di ricerca sul virus del Covid, una nuova condizione che può svilupparsi in individui infettati dal virus oggi non più ... (Virgilio)

"Si tratta dell''autoimmunità Mda5 e polmonite interstiziale contemporanea con Covid, ma è una forma distintiva di dermatomiosite – una patologia autoimmune – in cui l'organismo sviluppa anticorpi verso strutture dell'organismo stesso, dai muscoli alla cute. (il Fatto Nisseno)

Un team di ricerca internazionale ha scoperto una nuova malattia potenzialmente mortale che può emergere in chi è stato infettato dal coronavirus SARS-CoV-2, anche nei pazienti con Covid lieve o asintomatica. (Fanpage.it)