Borsa Milano debole con Europa, scivola Saipem, tengono le utility

Yahoo Notizie ECONOMIA

Poco mossi i bancari, mentre cede il risparmio gestito che sconta il debole andamento della raccolta, mettendo sotto pressione le aspettative sui ricavi da commissioni.

In particolare Anima perde il 3,5% dopo i dati sulla raccolta netta a giugno negativa per 247 milioni.

In controtendenza le utility, con A2A che sale dell'1,6%, Terna dello 0,9% e Hera dello 0,4%.

Intorno alle 13,30 l'indice FTSE Mib perde lo 0,87%. (Yahoo Notizie)

Ne parlano anche altri giornali

Praticamente azzerato il valore di partenza, che all'avvio dell'aumento il 27 giugno scorso era stato fissato a 22,4507 euro. Le Borse del Vecchio Continente hanno archiviato una seduta di tonfi pesanti, con piazza Affari che ha visto l'indice Ftse Mib lasciare sul terreno il 2,99% a 20.705,06 punti e l'All Share in rosso del 2,91% a 22.681,71 punti. (Tiscali Notizie)

Milano a un’ora da metà seduta perde mezzo punto percentuale, in linea con Londra, peggio Francoforte e Parigi. Si sarebbe parlato anche di tariffe: l'amministrazione Biden starebbe pensando di eliminare alcuni dazi all'import dalla Cina (Notizie - MSN Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr