Lutto nel mondo dell’atletica: è morto a 24 anni Kelvin Kiptum, il maratoneta più forte del mondo

Radio Deejay SPORT

Tragedia nel mondo dell’atletica. Kelvin Kiptum, 24enne keniota primatista mondiale della maratona, e il suo allenatore Gervais Hakizimana, 36 anni, sono rimasti uccisi in Kenya coinvolti in un incidente stradale. Il fattaccio è avvenuto durante la notte italiana di domenica 11 febbraio, alle ore 23 locali circa, le 21 italiane. Il ragazzo e il suo coach erano a bordo di una Toyota Premio di cui avrebbero perso il controllo, perdendo la vita. (Radio Deejay)

Su altre fonti

Una meravigliosa idea che tragicamente è svanita nella giornata di domenica 11 febbraio. (ilGiornale.it)

Un dolore profondo ha colpito il Kenia nella notte fra domenica 11 e lunedì 12 febbraio. Il campione di maratona Kelvin Kiptum è stato coinvolto in un incidente mortale che ha lasciato sgomento un paese intero tanto da decidere di organizzare dei funerali di Stato in suo onore. (Sport Mediaset)

"Solo lo scorso ottobre abbiamo festeggiato Kelvin Kiptum dopo che aveva infranto il record mondiale della maratona. Lo ha annunciato il ministro dello Sport, Ababu Namwamba, dopo essersi consultato con la famiglia del 24enne atleta defunto. (La Gazzetta di Mantova)

Se n’è andato, vittima di un incidente stradale, insieme al suo allenatore, a una manciata di settimane dalla sua consacrazione assoluta, della sua immortalità sportiva. (Avvenire)

Il keniota era al volante della sua auto, della quale ha perso il controllo, finendo contro un albero: morto sul colpo anche il suo allenatore Gervais Hakizimana, il quale era al suo fianco. Si tratta del detentore del record del mondo della maratona (2 ore e 35 secondi), appena 24 enne, considerato favoritissimo per la vittoria della medaglia d'oro alle Olimpiadi di Parigi in programma per l'estate 2024. (Tuttofrosinone)

Un brutto incidente d’auto nel suo Paese natale ha portato via al mondo dello sport uno dei suoi atleti più promettenti. (Rompipallone – News sul calcio nazionale e internazionale)