L'amaretto Di Saronno diventa gel disinfettante: un altro modo di "resistere, resistere, resistere"

La Repubblica La Repubblica (Economia)

Anche Disaronno, dopo Ramazzotti e Campari riconverte un po' la produzione: non più amari, bitter, correttori o basi indispensabili di cocktail, ma disinfettanti. Non sempre è il caso di scherzare, quando c'è una tragedia in corso, eppure quest'idea dei liquori che non entrano più nei bar, ma nelle infermerie, ti fa persino ricordare di Eugenio Montale, che recitava: "Spesso il male di vivere ho incontrato / era il rivo strozzato che gorgoglia / era l'incartocciarsi della foglia / riarsa, era il cavallo stramazzato".

La notizia riportata su altre testate

Rilanciamo nuovamente il nostro invito, certi che sempre più aziende vorranno fare la propria parte per il bene di tutti».Le confezioni di gel saranno consegnate a Caritas di Roma, di Milano, di Firenze e di Palermo, Opera San Francesco per i poveri (Milano), Fondazione Progetto Arca (Milano), Fratelli San Francesco (Milano), Centro Astalli di Roma e di Palermo, Banco Farmaceutico Cosenza (Italia a Tavola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.