Gianni Vattimo, l'ultimo addio: il funerale in piazza Castello. L'applauso e il grido commosso: «Grazie maestro!»

Corriere della Sera INTERNO

Il barocco torinese, quello guariniano della piccola Real Chiesa di San Lorenzo, è la cornice dei funerali di Gianni Vattimo. Sopra il feretro, rose rosse e rami di orchidee bianche. Nessun orpello, solo il tocco accademico di velluto nero che racconta la carriera di docente e filosofo. Nessun discorso di commiato, ma un lungo applauso a fine cerimonia quando dalle panche si alza un grido commosso: «Grazie, maestro!». (Corriere della Sera)