Fisco, fine della tregua estiva

Italia Oggi ECONOMIA

Lunedì prossimo, 22 agosto, termina ufficialmente la tregua fiscale: ripartono versamenti ed adempimenti sospesi durante il periodo estivo.

Numerose anche le comunicazioni da trasmettere all'agenzia delle entrate.

In scadenza ben 168 tipologie di pagamenti, tra cui i principali quelli relativi al saldo 2021 e primo acconto 2022 delle imposte e contributi autoliquidati dai contribuenti con la maggiorazione dello 0,4%. (Italia Oggi)

La notizia riportata su altre testate

Ci sono poi gli adempimenti periodici per i titolari di partita Iva sostituti d'imposta, alle prese con il termine ultimo per versamenti Iva, ritenute Irpef e contributi Inps. Finita la «tregua» di Ferragosto il fisco torna a battere cassa. (La Stampa)

Quest'anno il 20 è sabato, quindi la scadenza slitta a lunedì 22. Il 22 agosto, infatti, scade la cosiddetta "tregua o proroga di Ferragosto" e il fisco torna a battere cassa. (Today.it)

Per l'imposta sulle società chi ha scelto il versamento rateale si troverà a dover pagare la terza tranche, con lo 0,51% di interessi: dovrà comunque aver effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2022 Lunedì 22 i contribuenti italiani sono attesi da un vero e proprio tax day, con 179 adempimenti e 168 versamenti che si concentrano in un solo giorno. (Il Messaggero Veneto)

Maggiorazione che ha inizio proprio dal prossimo lunedì 22 agosto: partendo dal 30 giugno, vale a dire la data prevista per il pagamento regolare, e aggiungendo i 30 giorni di proroga, si arriva infatti al 30 luglio. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr