La Russia impone restrizioni ai conti italiani in Intesa Sanpaolo e Unicredit

Milano Finanza ESTERI

In Russia Intesa Sanpaolo è presente con un istituto locale da 28 filiali e 976 dipendenti ed è anche l'unica banca italiana in Ucraina con Pravex Bank (45 filiali, 780 dipendenti e attività per 0,3 miliardi di euro).

Invece, Intesa Sanpaolo ha circa 4 miliardi di euro di esposizione verso la Russia dopo aver registrato 800 milioni di euro di svalutazioni legate all'attività nel primo trimestre di quest'anno

Invece, in Russia Unicredit vanta 4.000 dipendenti in 79 filiali. (Milano Finanza)

Ne parlano anche altri media

E poi ci sono i dati dell'Istat sul commercio extra-Ue ad aprile La Banca centrale russa - riporta Bloomberg - ha imposto nuove restrizioni temporanee per le imprese e per i cittadini italiani che hanno conti bancari presso le controllate locali di UniCredit e Intesa Sanpaolo (L'HuffPost)

Gli istituti di credito sono tenuti a comunicare all’Unità di informazione finanziaria (Uif) della Banca d’Italia entro il 27 maggio 2022 «un elenco dei depositi superiori a 100mila euro detenuti da cittadini russi o persone fisiche residenti in Russia, o da persone giuridiche, entità od organismi stabiliti in Russia. (Il Sole 24 ORE)

La nostra ambasciata a Mosca: "Solo i cittadini russi che hanno già pagato la tassa consolare possono richiedere un visto per l’Italia" Una decisione che potrebbe ostacolare i pagamenti degli stipendi delle aziende italiane. (la Repubblica)

Sia la banca centrale russa, sia i due istituti di credito italiani non hanno rilasciato commenti in merito alla vicenda. Sin dall’inizio della guerra di Mosca contro Kiev, la banca centrale russa ha adottato diverse misure restrittive per limitare le operazioni finanziarie delle società estere, in risposta alle sanzioni imposte dall’Unione Europea e dagli Stati Uniti (Open)

REUTERS/Maxim Shemetov. ROMA (Reuters) - La Banca centrale russa ha imposto temporanee restrizioni sui conti bancari di aziende italiane e persone con passaporto italiano presso le controllate locali di Intesa Sanpaolo (BIT: ) e UniCredit (BIT: ). (Investing.com Italia)

«Le tecnologie basate sull'Ai hanno già cambiato molti processi e le banche si sono rese conto che questa.; La diffusione delle tecnologie contribuisce a trasformare il mondo della finanza e quindi anche del credito. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr