Dal proporzionale alle preferenze, tutte le giravolte dei politici sulla legge elettorale

Per carità, come è noto «solo gli stupidi non cambiano idea», ma ascoltando il dibattito sulla legge elettorale sembra più appropriato il pirandelliano «Così è, se vi pare». Da qualche settimana è ripartita la discussione, molti chiedono a Matteo Renzi di rimettere mano alla normativa votata appena un anno fa e ancora mai utilizzata, e tra modelli ... Fonte: La Stampa La Stampa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....