Caso Eitan: arrestato a Cipro l'uomo che aiutò il nonno a rapirlo

Caso Eitan: arrestato a Cipro l'uomo che aiutò il nonno a rapirlo
Gazzetta del Sud ESTERI

Gabriel Abutbul Alon, l’uomo accusato di aver aiutato il nonno di Eitan, Shmuel Peleg, a rapire Eitan dopo averlo prelevato, durante uno degli incontri periodici autorizzati dal tribunale, in casa della zia paterna, è stato arrestato a Limisso, nell’isola di Cipro, in cui risulta risiedere.

Alon era inseguito da un mandato di arresto europeo (Mae) attivato dal procuratore aggiunto di Pavia Mario Venditti e dal pm Valentina De Stefano per il sequestro del piccolo Eitan Biran. (Gazzetta del Sud)

La notizia riportata su altri giornali

Alon era inseguito da un mandato di arresto europeo (Mae) attivato dal procuratore aggiunto di Pavia Mario Venditti e dal pm Valentina De Stefano. Ex militare e già appartenente alla nota agenzia di contractor “Black Water”, Alon è stato individuato nella città di Limassol tramite localizzazione del suo telefono cellulare. (LaPresse)

Arrestato a Cipro l’uomo che aiutò il nonno a rapire il piccolo Eitan
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr