Conte dopo l’incontro con Cingolani e i ministri M5s: “Nucleare? Ottenute garanzie per il no

Conte dopo l’incontro con Cingolani e i ministri M5s: “Nucleare? Ottenute garanzie per il no
Il Fatto Quotidiano INTERNO

“Può trasferirsi in Francia” ha detto l’ex presidente del Consiglio, secondo cui “Cingolani condivide le nostre considerazioni.

Allargando il campo alla mission dell’esecutivo, per Conte “la transizione ecologica è nel Dna del M5S ma deve essere nel Dna di tutte le forze politiche“, anche perché se “ben fatta porterà anche maggiore inclusione sociale“

“Impegno di intervenire per calmierare le bollette“, “garanzie per il no al nucleare“. (Il Fatto Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Dobbiamo incrementare le energie rinnovabili e discutere di nucleare significa distrarsi dall’obiettivo principale”. “Può trasferirsi in Francia”, ha attaccato l’ex presidente del Consiglio. (Il Fatto Quotidiano)

Abbiamo avuto garanzie che l'Italia non abbracci l'energia atomica. No al nucleare perché è questa la scelta che hanno fatto gli italiani” così il leader del Movimento 5 Stelle al termine dell'incontro con il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani assieme ai ministri del Movimento alla sede del Ministero a Roma. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

ltre un'ora di incontro tra il leader del Movimento 5 stelle Giuseppe Conte, e il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani nella sede del Mite a Roma. "Il ministro Cingolani condivide le nostre considerazioni. (AGI - Agenzia Italia)

Nucleare in Lombardia, Pd e M5s: “Salvini dica dove vuole costruire centrale, noi contrari”

Roberto Cingolani finisce sotto l’occhio del ciclone sul costo delle bollette e le politiche energetiche e cerca di apparire più rassicurante «Il governo è fortemente impegnato per la mitigazione dei costi delle bollette», dice dopo ore in cui è al centro di rivendicazioni e proteste. (Il Manifesto)

Che problema c’è", ha detto il leader della Lega, intervenendo alla trasmissione Radio anch’io in onda su Radio Rai. Nucleare in Lombardia, Pd e M5s: “Salvini dica dove vuole costruire centrale, noi contrari” Le parole di questa mattina del leader della Lega Matteo Salvini a favore del nucleare hanno creato non poche polemiche. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr