Facile.it, pratiche commerciali scorrette: sanzioni per 7 milioni di euro

Facile.it, pratiche commerciali scorrette: sanzioni per 7 milioni di euro
IL GIORNO ECONOMIA

Si tratta di un’informazione fondamentale che attiene alle effettive condizioni contrattuali, in grado quindi di incidere sulla scelta del consumatore.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm) ha concluso il procedimento istruttorio su due pratiche commerciali scorrette in materia di comparazioni e preventivazioni nei settori finanziario e assicurativo, realizzate attraverso il sito Facile. (IL GIORNO)

Su altri giornali

Nel 2020 l’azienda ha registrato ricavi per 120 milioni di euro e attualmente impiega, fra dipendenti e collaboratori, oltre tremila persone a fronte di cinque milioni di utilizzatori dei suoi servizi A finire nel mirino dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato, che aveva avviato l’istruttoria lo scorso 9 febbraio, sono state in particolare due controllate del gruppo: Facile. (Il Fatto Quotidiano)

Si tratta di un’informazione fondamentale che si riferisce alle effettive condizioni contrattuali, in grado quindi di incidere sulla scelta del consumatore. La seconda pratica: condotta che limita la libertà di scelta del cliente La seconda pratica, invece, ha natura aggressiva e viola gli articoli 24 e 25 del Codice del consumo (Corriere della Sera)

"Pratiche commerciali scorrette ingannevoli e aggressive". Si tratta di un'informazione fondamentale che attiene alle effettive condizioni contrattuali, in grado quindi di incidere sulla scelta del consumatore (la Repubblica)

Antitrust: multate per 7 milioni di euro due società del gruppo Facile.it

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ( Agcm ) hanei settori finanziario e assicurativo, realizzate attraverso il sito Facile. Sono state, dunque, irrogate sanzioni per 1.050.000 euro ae per 5.950. (Insurance Trade)

Sono state, dunque, irrogate sanzioni per 1.050.000 euro a Facile.it Mediazione Creditizia e per 5.950.000 euro a Facile.it Broker di Assicurazioni. Si tratta di un’informazione fondamentale che attiene alle effettive condizioni contrattuali, in grado quindi di incidere sulla scelta del consumatore. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr