«La famiglia Peleg tiene Eitan Biran prigioniero in un buco come i soldati israeliani a Gaza»

«La famiglia Peleg tiene Eitan Biran prigioniero in un buco come i soldati israeliani a Gaza»
Open INTERNO

Per questo, ha sostenuto, la parola ‘tornare in Israele’ usata dalla famiglia Peleg «è priva di significato

«La famiglia Peleg trattiene Eitan come i soldati dell’esercito israeliano sono tenuti prigionieri nelle carceri di Hamas».

Questa la denuncia di Or Nirko – marito di Aya Biran, zia paterna del piccolo – in un’intervista alla tv Canale 12.

Alla domanda se sono andati all’ospedale Sheba per verificare la presenza di Eitan, Nirko ha risposto: «È andato mio fratello ma Eitan non c’è». (Open)

La notizia riportata su altre testate

Netanyauh è a processo con l'accusa di di aver ricevuto costosi regali da ricchi soci, accusa che l'ex premier ha sempre respinto. Netanyauh è a processo con l’accusa di di aver ricevuto costosi regali da ricchi soci, accusa che l’ex premier ha sempre respinto (LaPresse)

Eitan rapito e il volo privato da Lugano: così il nonno ha portato il bimbo a Tel Aviv

E allora come è stato possibile che il nonno abbia portato Eitan in Israele? «Prendiamo i giocattoli» Dal giorno successivo alla sciagura, Shmuel Peleg, 58 anni, si è praticamente trasferito in albergo in Italia. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr