“Gli stranieri disprezzati ci danno esempi di valori dimenticati”

«Siamo capaci dire grazie, o diamo tutto per scontato?», domanda Francesco che prima esorta a «non chiudersi nelle sicurezze materiali e intellettuali», poi invita i fedeli ad imparare dagli «stranieri disprezzati ed emarginati, anche di altre religioni». Anche Maria «sperimentò la loro condizione». Francesco esorta i fedeli a «riconoscere con stup... Fonte: La Stampa La Stampa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....