Green Network, la crisi del venditore di elettricità e gas tra rincari e garanzie insufficienti: che fine…

Il Fatto Quotidiano ECONOMIA

E, nei casi in cui il venditore interrompe l’attività, non può essere assegnato a un’altra società senza consenso

Con i prezzi di maggior tutela in continuo aumento, il rischio rincari è evidente.

Nel frattempo è arrivato il provvedimento di sequestro delle azioni disposto dal gip di Roma Paola della Monica su richiesta della procura.

Per ora Green network resta titolare dei contratti e Energia Pulita garantisce il servizio, ma l’operazione è propedeutica a un futuro affitto d’azienda finalizzato alla cessione che comprenderebbe anche parte del personale e l’uso del marchio. (Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altri media

Il rincaro dei prezzi dell’energia ha già fatto una prima vittima, e anche piuttosto illustre: è Green Network. Il gruppo numero 13 in Italia tra i rivenditori di energia al dettaglio ha inviato una lettera ai suoi circa 300mila clienti per spiegare che non è più in grado di fornir loro né luce né gas. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr