I talebani chiedono aiuti per l'Afghanistan colpito dal sisma

Agenzia askanews ESTERI

(askanews) – Il regime dei talebani in Afghanistan lancia un appello per ricevere assistenza internazionale in seguito al sisma che ha colpito la parte orientale del paese con una scossa di magnitudo 6,1.

Le agenzie internazionali stanno prestando aiuto, come anche i paesi confinanti della regione e altri paesi del mondo, cosa per cui ringraziamo” ha detto Balkhi, ma “bisogna aumentare di molto gli sforzi di assistenza perché questo è un sisma devastante quale non avveniva da decenni”. (Agenzia askanews)

Su altri media

E il figlio del mullah Omar guida i soccorsi. Sisma rovinoso in un paese allo stremo. (Il Manifesto)

Si è attestato a un migliaio di morti e 1'500 feriti il bilancio del terremoto di magnitudo 5.9 sulla scala Richter che ha colpito mercoledì il sud-est dell'Afghanistan, non lontano da Khost. (RSI.ch Informazione)

Il sisma ha ucciso più di mille persone ferendone almeno 1.500. Si tratta però di un bilancio destinato a crescere, in quanto un numero sconosciuto di persone è sepolto tra le macerie delle abitazioni crollate, spesso costruite con il fango. (IL GIORNO)

Si tratta del terremoto più grave che abbia colpito l'Afghanistan negli ultimi 20 anni. Almeno mille le vittime e 1500 i feriti ed è un bilancio purtroppo destinato ancora a salire. (Fanpage.it)