AstraZeneca, il giallo delle 50mila dosi trasferite in Puglia: ecco chi le aveva chieste, il silenzio sospetto del governo

Liberoquotidiano.it ECONOMIA

In più c’è un problema oggettivo in certe Regioni nel convincere le persone ad accettare la somministrazione del vaccino.

11 maggio 2021 a. a. a. Il vaccino di AstraZeneca continua a essere un argomento delicato e per certi versi anche un po’ misterioso.

Basti pensare anche solo al caso dell’Italia, che aspetta circa 40 milioni di dosi e ne ha ricevute meno di 7.

Sullo sfondo resta sempre il dubbio su chi può utilizzare il siero di AstraZeneca: il ministero della Salute ha indicato l’uso preferenziale agli over 60, ma si attende l’ennesima riunione dell’Aifa per capire se si può utilizzare anche in altre fasce d’età

Attenzione a queste cifre, ecco perché il rischio è enorme. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr