Vaccini, l’Unione Europea non rinnova il contratto con AstraZeneca

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Il vaccino AstraZeneca ha anche avuto diversi stop in Europa a causa di sia pur rarissimi casi di trombosi.

Ora, ha sottolineato tuttavia Breton, «abbiamo iniziato con Pfizer a lavorare con la seconda fase e i vaccini di seconda generazione».

La decisione di non rinnovare il contratto tuttavia non ha nulla a che vedere con questo ed è legata solo al tema delle consegne non rispettate

1' di lettura. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altri media

Lo ha detto il commissario al Commercio interno europeo Thierry Breton su France Inter: "Non abbiamo rinnovato l'ordine dopo giugno. (Sky Tg24 )

Il piano, che deve comunque ottenere l'approvazione finale, ha come obiettivo l'aumento del numero e del ritmo delle vaccinazioni anti Covid In Germania, invece, AstraZeneca potrebbe essere scelto da tutti senza limite di età. (Adnkronos)

Lo ha detto il commissario europeo al Mercato Interno, Thierry Breton, a France Inter: “Noi non abbiamo rinnovato l’ordine dopo giugno. La Commissione europea non ha rinnovato l’ordine di vaccini anti Covid ad AstraZeneca, l’azienda anglo svedese contro cui nelle settimane scorse è stata avviata una causa legale per inadempienza del contratto. (Il Fatto Quotidiano)

Breton non ha espresso critiche nei confronti di AstraZeneca, che ha invece definito “un vaccino molto interessante e molto buono”, soprattutto “per le condizioni logistiche e le temperature” cui può essere conservato. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr