Concorso straordinario, Decreto procedura abilitazione e conferma ruolo: quando?

Concorso straordinario, Decreto procedura abilitazione e conferma ruolo: quando?
Approfondimenti:
Scuolainforma INTERNO

Ora si attende la seconda fase del concorso e il relativo decreto ministeriale che dovrà definire lo svolgimento delle prove orali, sia per i vincitori che per gli idonei.

Gli idonei possono acquisire i 24 CFU e sostenere la prova orale abilitante dinanzi ad un commissione ancora in fase di disposizione.

Flc-Cgil sottolinea come sia molto importante che il Ministero dell’Istruzione definisca il decreto ministeriale che andrà a regolamentare la seconda fase del concorso e lo svolgimento delle prove orali

Quando il decreto ministeriale per la seconda fase del concorso straordinario?

Concorso straordinario scuola secondaria, la fase iniziale della procedura concorsuale sta giungendo alla sua conclusione, con la pubblicazione degli esiti della prova scritta oltre alle graduatorie dei vincitori e degli elenchi non graduati degli idonei. (Scuolainforma)

La notizia riportata su altre testate

Più della metà dei posti banditi rimarrà vacante, specie su sostegno, nonostante in 20 mila si specializzeranno a giugno. E di fronte alle insensate scelte della politica e all’evidenza dei fatti, Anief annuncia per tutti ricorsi in tribunale. (Orizzonte Scuola)

Le norme di modifica sono: 183 di Fi, 127 dalla Lega, 126 da Italia Viva, 96 da Fdi, 45 da M5s, 31 dal Pd e i restanti dalle varie componenti del gruppo Misto Roma, 4 mag. (LaPresse)

Lettera Di. Inviato da Fabio Pilolli – Prima questione, che non riguarda direttamente il sottoscritto, docente di Matematica che ha superato il Concorso Ordinario 1999 per l’abilitazione all’insegnamento di Matematica nelle scuole superiori ed è entrato in ruolo ormai 10 anni fa: possibile che ancora non si sia capito che il concorso non è più uno strumento idoneo alla selezione degli aspiranti insegnanti? Lo capite che la cosa non ha alcun senso, vero? (Orizzonte Scuola)

Brunetta: “I concorsi vanno fatti, non promessi e accumulati”

L’assegnazione dei posti di potenziamento non deve però determinare situazioni di esubero e deve tener conto dei posti vacanti e disponibili in seguito ai pensionamenti. 2021/22, quando è possibile modificare il posto/classe di concorso di potenziamento e come utilizzarli. (Orizzonte Scuola)

Concorsi semplificati, per titoli, aggiornamento prima fascia GPS, mobilità: emendamenti decreto Covid presentati in Senato Di. L’articolo 1, comma 687 della legge 30 dicembre 2018, n. 145, è abrogato». (Orizzonte Scuola)

Il ministro per la Pubblica Amministrazione ha spiegato nei dettagli la riforma dei concorsi pubblici contenuta all’articolo 10 del Decreto legge 44/2021, primo passo della riforma del reclutamento. Io credo che la più grande innovazione di questa norma sia proprio quella di sbloccarli e di farli, i concorsi, non di prometterli o accumularli”. (Tecnica della Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr