Ucraina: lungo coprifuoco a Mykolaiv da questa sera

Ucraina: lungo coprifuoco a Mykolaiv da questa sera
Approfondimenti:
La Gazzetta del Mezzogiorno ESTERI

"Oggi ho firmato un ordine in base al quale verrà introdotto il coprifuoco sul territorio di Mykolaiv dalle 23:00 del 5 agosto alle 5:00 dell'8 agosto 2022", ha detto Kim in un discorso video

- ROMA, 05 AGO - Scatterà questa sera alle 23:00 ora locale (le 22:00 in Italia) un coprifuoco nella città di Mykolaiv, nell'Ucraina meridionale, che durerà fino alla mattina di lunedì prossimo: lo ha reso noto oggi il capo dell'amministrazione militare regionale, Vitaly Kim, secondo quanto riporta Unian. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Su altri giornali

La centrale nucleare di Zaporizhzhia, la più grande di Europa, "è completamente fuori controllo". L'area è tornata in mani ucraine a fine marzo e il 27 aprile, recandosi sul posto, il direttore generale parlava di situazione da "allarme rosso". (RSI.ch Informazione)

- ROMA, 05 AGO - Esplosioni vicino alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, a Energodar. Secondo i cittadini di Energodar, i russi stanno bombardando il territorio della centrale nucleare di Zaporizhzhia con artiglieria e razzi. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Secondo i cittadini di Energodar, i russi stanno bombardando il territorio della centrale nucleare di Zaporizhzhia con artiglieria e razzi. I lavoratori portati dai russi vengono evacuati in modalità accelerata (l'Adige)

Donetsk, missile russo alla fermata d'autobus: 8 civili morti. E in Nagorno-Karabakh, Mosca pronta a "stabilizzare"

“Gli Usa sono direttamente responsabili degli attacchi nel Donbass“, ha tuonato il generale Igor Konashenkov, portavoce del ministero della Difesa di Mosca, riportato dalla Bbc. Il leader militare ha spiegato che fino a questo momento il Cremlino aveva incolpato Washington di star conducendo solo “una guerra per procura” (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

Donetsk: evacuati 821 civili, tra cui 185 bambini. Nella giornata di ieri sono stati evacuati dalla regione di Donetsk 821 civili, tra cui 185 bambini e 49 persone a mobilità ridotta. L’amministrazione militare regionale del Donetsk fa sapere che, negli attacchi di ieri sulla regione tre civili sono rimasti uccisi: a Bakhmut, Marinka e Shevchenko. (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

Donetsk, missile russo alla fermata d’autobus: 8 civili morti. La centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia occupata dalle forze russe, la più grande d’Europa, è “completamente fuori controllo”: lo afferma il direttore generale dell’Aiea, l’Agenzia internazionale per l’energia atomica, Rafael Grossi. (Blitz quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr