Covid Usa, dalla marijuana alle birre: incentivi per convincere gli indecisi a vaccinarsi

Covid Usa, dalla marijuana alle birre: incentivi per convincere gli indecisi a vaccinarsi
Sky Tg24 ECONOMIA

Negli Stati Uniti la campagna di immunizzazione procede spedita, ma va raggiunta l’immunità di gregge e i riluttanti sembrano essere ancora troppi.

Ma il Paese, intanto, si spacca sul passaporto vaccinale, con un crescente numero di Stati repubblicani che sta approvando leggi per vietare l'uso di documenti simili

Per questo Stati e aziende hanno deciso di “premiare” chi si fa inoculare il farmaco contro il coronavirus con denaro, sconti, gadget e agevolazioni di vario tipo. (Sky Tg24 )

Se ne è parlato anche su altre testate

Intanto venerdì scorso gli Stati Uniti hanno ufficialmente superato la soglia dei 100 milioni di persone completamente vaccinate I numeri più drammatici sono stati registrati il 13 e il 14 gennaio, con circa 3.431 morti ogni giorno. (Il Messaggero)

Marijuana, birre e fino a 500 dollari per convincere gli americani a vaccinarsi • Imola Oggi

In America marijuana e birre per vaccinare i riluttanti. Marijuana, birre, popcorn, gift card, videogiochi, sconti ai ristoranti, ricompense in denaro sino a 500 dollari e gadget di ogni tipo: se in Italia e in altri Paesi si farebbero carte false per vaccinarsi al piu’ presto contro il Covid, negli Usa molti Stati e numerose aziende ricorrono agli incentivi piu’ svariati per vincere lo scetticismo dei riluttanti, dopo l’immunizzazione piena o parziale della maggioranza della popolazione. (Imola Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr