Lunedì nero per Piazza Affari: oltre -5% Bper e Banco BPM, sul Ftse Mib si salvano solo tre titoli

Finanzaonline.com ECONOMIA

A tenere banco è la vicenda airbag prodotti dalla giapponese Takata.

Unici titoli in rialzo sul Ftse Mib i titoli Amplifon (+0,56%), Terna (+0,3%) e A2a (+0,03%)

Non sfugge i ribassi anche il titolo DiaSorin (-1,18%) che ha lanciato il nuovo test Simplexa™ COVID-19 & Flu A/B Direct nei paesi che accettano la marcatura CE.

A fine giornata il Ftse Mib ha ceduto il 2,57% a 25.048 punti, scivolando ai minimi a quasi due mesi. (Finanzaonline.com)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Non sfugge i ribassi anche il titolo DiaSorin (-1,18%) che ha lanciato il nuovo test Simplexa™ COVID-19 & Flu A/B Direct nei paesi che accettano la marcatura CE. A tenere banco è la vicenda airbag prodotti dalla giapponese Takata. (Yahoo Finanza)

"Peraltro, UniCredit ha un dialogo in corso con un'altra banca e pertanto non ritengo sia corretto fare alcun commento", ha puntualizzato. (Borsa Italiana)

"Peraltro - aggiunge - Unicredit ha un dialogo in corso con un'altra banca (Mps) e pertanto non ritengo sia corretto fare alcun commento". Castagna specifica inoltre di non essere interessato a Mps: "Veniamo da un'operazione complicata. (TgVerona)

Banco BPM è già il secondo gruppo in Liguria (grazie a Banco di Chiavari e della Riviera Ligure) e una aggregazione con Carige “non sarebbe una operazione trasformativa“. “Abbiamo esperienza di operazioni di ristrutturazione e sappiamo che il mercato le apprezza soltanto quando sono completamente concluse”, ha aggiunto (Bluerating.com)

Castagna specifica inoltre di non essere interessato a Mps: "Veniamo da un'operazione complicata. Lo afferma l'ad del gruppo Giuseppe Castagna in un'intervista al Corriere dove spiega di non aver "mai parlato con Unicredit da quando è arrivato il nuovo amministratore delegato (Andrea Orcel, ndr)", ipotesi circolata a giugno sul mercato. (TgVerona)

Basta riprendere la stessa dichiarazione del ceo all’inizio di aprile, quando disse che la banca era pronta per una grande fusione:. “Banco BPM è pronto per una grande fusione. Sono passati quattro anni dalla fusione che ha visto nascere Banco BPM e oggi ci sentiamo pronti per valutare tutte le opzioni verso ulteriori aggregazioni”. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr