Il gruppo Ferrero entra nel mercato dei gelati confezionati

La Stampa ECONOMIA

Dopo la partnership triennale con Unilever (terminata a dicembre 2020) per la produzione dei Kinder Ice Cream, ora la multinazionale ha deciso di proseguire da sola.

La strategia di Ferrero per il lancio nazionale si concentra su due categorie ben precise: gli stecchi, con Ferrero Rocher, nelle versioni Classic e Dark, Raffaello, e i ghiaccioli con Estathé Ice nei gusti limone e pesca.

Ferrero annuncia l'ingresso nel mercato dei gelati confezionati, che in Italia vale 1,9 miliardi di euro. (La Stampa)

Ne parlano anche altri media

L'obiettivo - sottolinea Ferrero - è diventare un attore importante nel mondo dei gelati confezionati della Grande distribuzione organizzata. Non solo Nutella, cioccolatini, merendine e biscotti. I gelati Ferrero – spiega la società – saranno prodotti nello stabilimento di Alzira, in Spagna (in provincia di Valencia) grazie all’allestimento di una linea totalmente nuova (LaPresse)

La strategia di Ferrero per il lancio in Italia si concentra su due categorie merceologiche: gli stecchi con Ferrero Rocher e i ghiaccioli con Estathe Ice. (Il Sole 24 ORE)

APPROFONDIMENTI LE ECCELLENZE Nutella Biscuits, la Basilicata segna il record: un miliardo di. Ferrero da l'assalto al mondo dei gelati confezionati. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr