Il Dl Sostegni Bis spinge il Ftse delle banche italiane, ecco chi ne può beneficiare di più

Il Dl Sostegni Bis spinge il Ftse delle banche italiane, ecco chi ne può beneficiare di più
Milano Finanza ECONOMIA

"Consideriamo Banco Bpm, Mps e Unicredit, come acquirente, come le banche che trarrebbero i maggiori benefici dalla nuova norma", ha detto Intesa Sanpaolo.

Verrebbe, inoltre, allungato di sei mesi, al 30 giugno 2022, il termine previsto dalla manovra per deliberare la business combination.

Più in generale il quadro di breve del settore bancario italiano (oggi quota a 8.826 punti l'indice Ftse delle banche italiane) è in progressivo rafforzamento

Continueranno, inoltre, a essere disponibili i prestiti garantiti dallo Stato, sebbene l'entità delle garanzie statali dovrebbe essere più limitata rispetto a prima. (Milano Finanza)

Su altre fonti

Continueranno inoltre a essere disponibili i prestiti garantiti dallo stato, sebbene l’entità delle garanzie statali dovrebbe essere più limitata rispetto a prima” Tutto questo, mentre il governo Draghi lavora per rendere più attraente Mps agli occhi delle banche potenziali acquirenti, mettendo ora a disposizione anche un miliardo in più per la dote fiscale. (Finanzaonline.com)

Governo Draghi lavora al make up di Mps: 1 miliardo in più di dote fiscale a chi se la compra. Riuscirà a convincere UniCredit?
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr