Italia-Belgio, le formazioni ufficiali: pronostico marcatore, ammoniti, tiratore

Il Veggente SPORT

Formazioni ufficiali di Italia-Belgio e pronostico marcatore: le dritte anche sui possibili ammoniti e sul tiratore.

Leggi anche –> Italia-Belgio, Nations League: diretta tv, probabili formazioni, pronostici. Italia-Belgio, il pronostico sui marcatori. Si prospetta una gara vibrante, molto probabilmente da 3 o più goal complessivi.

All’Allianz Stadium andrà in scena la “finalina” del terzo e quarto posto posto di Nations League, che vedrà l’Italia di Roberto Mancini sfidare un Belgio orfano di Hazard e Lukaku (Il Veggente)

Su altre fonti

Non è sicuramente come la finale per il primo e secondo posto, però non dobbiamo sottovalutare la partita, anche perché essendo una gara della Nazionale è ovvio che daremo sempre il 100%. Davide Calabria, terzino rossonero, si è così espresso ai microfoni di 'Dribbling' in onda su Rai2 dal ritiro della Nazionale Italiana, lasciato venerdì dopo aver accusato un risentimento muscolare, su Italia-Belgio: "Italia-Belgio sarà una partita di grande livello. (Milan News)

L’ Italia s’è quindi classificata terza alla Nations League dopo aver conquistato il titolo europeo Difesa in buona giornata, ma male sul gol del Belgio. (Il Giornale di Vicenza)

E' stato chiaro anche Manuel Locatelli che ha spiegato chiaramente la posizione degli azzurri, che non è cambiata rispetto all’estate. Contro il Belgio domani pomeriggio allo Stadium di Torino, così come era successo a Monaco di Baviera prima dei quarti di finale dell’Europeo, l’Italia si inginocchierà contro il razzismo. (Tutto Napoli)

Se quindi le due squadre confermeranno il risultato di parità maturato nel primo tempo, si andrà direttamente ai calci di rigore. Clicca qui per la diretta testuale di Italia-Belgio (TUTTO mercato WEB)

Vogliamo sempre vincere, le sensazioni che ci sono dopo una vittoria sono impagabili quindi cerchiamo di ritrovarle" Mancini ci ha detto che sarà importante soprattutto per il ranking, purtroppo non c'è in palio il primo posto, ma non è mai bello perdere. (TUTTO mercato WEB)

Dietro a questo terzetto, una ristretta cerchia di giocatori che hanno giocato oltre settanta partite La cosa che fa sorridere è che l’Europeo di calcio s’è scrollato l’inutile finalina per il terzo e quarto posto da oltre quarant’anni. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr