Spostamenti tra regioni, verso la proroga: spunta la data del 31 marzo

Spostamenti tra regioni, verso la proroga: spunta la data del 31 marzo
Il Giorno INTERNO

A quanto apprende l'Adnkronos, il governo sta valutando di prorogare lo stop fino al 31 marzo.

Il nuovo Dpcm. Subito dopo il governo dovrà decidere quali restrizioni applicare a partire dal 5 marzo, data di scadenza del dpcm che regola il meccanismo dei colori

Spostamenti tra regioni. Il primo passaggio è il nuovo decreto Covid che verrà approvato dal Consiglio dei ministri, convocato per domani, lunedì 22 febbraio. (Il Giorno)

Su altri giornali

e Regioni ritengono priorità assoluta la campagna vaccinale. TEMPISTICA DEI PROVVEDIMENTI Le Regioni chiedono di conoscere «con congruo anticipo» le misure anti Covid. (La Sicilia)

È quanto apprende LaPresse in merito ai contenuti del decreto che proroga lo stop agli spostamenti tra Regioni Roma, 22 feb. (LaPresse)

editato in: da. Stop agli spostamenti tra le regioni per altri 30 giorni a partire dal 25 febbraio. Nel cdm l’unico provvedimento sarà proprio il prolungamento dello stop agli spostamenti tra Regioni. (QuiFinanza)

Decreto covid, stop spostamenti tra regioni per un mese

Oggi Il Mattino di Napoli fa il punto sulle misure di blocco e chiusura disposte dal nuovo Governo italiano per contenere la pandemia di Covid-19. Nel frattempo, dunque, oggi il Governo varerà un nuovo decreto che prolungherà tutte le chiusure che al momento scadono il 5 marzo. (CalcioNapoli24)

i partirà dalla proroga di un mese del divieto di spostamento tra Regioni che scade il 25 febbraio, nel Consiglio dei ministri di domattina, il primo sulla crisi pandemica del governo Draghi. La proroga potrebbe durare fino al 31 marzo ma non si esclude un prolungamento fino al 4 aprile, per coincidere con la Pasqua. (Primocanale)

La strategia complessiva del nuovo esecutivo sarà poi definita con il Decreto del presidente del Consiglio (Dpcm), che seguirà quello in scadenza il 5 marzo. La nuova ‘dead line’ dello stop alla mobilità anche tra zone gialle – sulla quale c’è il consenso dei governatori – sarebbe così il 27 marzo. (ZMedia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr