Lopalco e la nuova ordinanza scuola in Puglia: "Varianti virus tra i bambini, Didattica digitale al 100%"

Lopalco e la nuova ordinanza scuola in Puglia: Varianti virus tra i bambini, Didattica digitale al 100%
BariToday INTERNO

A breve, dunque, è attesa l'ordinanza regionale che fisserà le regole per la scuola nelle prossime settimane.

L' obiettivo del provvedimento sarebbe quello di contrastare la diffusione del Covid e delle varianti che ne aumenterebbero la trasmissibilità

Fino al 5 marzo in Puglia didattica digitale integrata per le scuole al 100%, eliminando l'opzione della frequenza in presenza a scelta e limitando "al massimo la didattica in presenza per dare la possibilità a tutto il personale scolastico di vaccinarsi" contro il Covid "e ritornare a fare didattica in presenza più in sicurezza". (BariToday)

Se ne è parlato anche su altri media

Avendo già i vaccini e avendo la possibilità della didattica digitale integrale rischiare la salute – soprattutto di insegnanti e operatori scolastici che per età sono più esposti alle conseguenze del covid – sarebbe irresponsabile. (AltamuraLife)

I pazienti guariti hanno superato quota 100mila, e sono 101.730,. mentre continua a scendere il numero dei positivi che ora sono 33.330. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 138.796 (La Repubblica)

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi sabato 20 febbraio 2021 in Puglia, sono stati registrati 9.880 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 905 casi positivi: 368 in provincia di Bari, 77 in provincia di Brindisi, 78 nella provincia BAT, 118 in provincia di Foggia, 86 in provincia di Lecce, 177 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. (TraniViva)

Scuola, firmato il nuovo provvedimento: tutti a casa per 15 giorni, lezioni in modalità digitale integrata (Ddi). Confermate le eccezioni: ecco il testo

Avendo già i vaccini e avendo la possibilità della didattica digitale integrale rischiare la salute – soprattutto di insegnanti e operatori scolastici che per età sono più esposti alle conseguenze del covid – sarebbe irresponsabile. (BarlettaViva)

Ogni conseguente adempimento, ove necessaria una implementazione tecnologica ai fini della suddetta idonea erogazione e fruizione della didattica digitale integrata, deve avvenire con l’urgenza del caso. (AndriaLive.it)

Per qualche settimana cerchiamo di limitare la didattica in presenza in maniera da rallentare la diffusione del virus» Con questa ordinanza non abbiamo voluto togliere una chance alle famiglie, ma ne abbiamo voluto dare una in più. (Quotidiano di Puglia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr