Coronavirus, il direttore sanitario dello Spallanzani: «Niccolò qui? Probabile»

Coronavirus, il direttore sanitario dello Spallanzani: «Niccolò qui? Probabile»
Corriere della Sera Corriere della Sera (Esteri)

C'e' stima verso di noi".

"Probabilmente, si sta valutando in queste ore.

Francesco Vaia sul 17enne che tornerà in Italia dopo essere rimasto bloccato a Wuhan per via della febbre - di Antonio Crispino/Agtw /Corriere Tv.

Su altre testate

Lo ha detto l’assessore alla salute Alessio D’Amato, a margine del nuovo bollettino medico. «Niccolò ha chiesto del prosciutto e ha parlato con la madre al telefono che è a Grado. (TerzoBinario.it)

Dimesse 57 persone risultate negative ai test. "Sono stati valutati a oggi presso la nostra accettazione 66 pazienti sottoposti al test per la ricerca del nuovo coronavirus. Di questi, 57, risultati negativi al test, sono stati dimessi. (Sky Tg24 )

Anche lui, come gli altri Italiani rimasti bloccati in Cina, è stato fatto rientrare in Italia e seguirà un apposito protocollo per eliminare qualsiasi tipo di rischio. E’ il caso di quanto sta accadendo a Niccolò, il ragazzo di 17 anni che si trovava a Wuhan al momento dell’esplosione del virus. (Casilina News - Le notizie delle province di Roma e Frosinone)

Presenta febbricola e non manifesta altra sintomatologia. La lettura del bollettino medico dell'ospedale specializzato in malattie infettive sulle condizioni del 17enne rientrato da Wuhan | Giuliano Benvegnù - CorriereTv. (Corriere TV)

Solo tre sono casi confermati: la coppia cinese attualmente in terapia intensiva ed il giovane proveniente dal sito della Cecchignola. Coronavirus, l'assessore alla Sanità D'Amato: "Niccolò ha chiesto del prosciutto" in riproduzione... (la Repubblica)

La situazione del ricercatore italiano. Le condizioni di salute del ricercatore italiano proveniente dalla Cecchignola e risultato positivo al coronavirus “sono ottime”. Il ministro ha sentito anche il ricercatore italiano trasportato dalla Cecchignola nei giorni scorsi dove era in quarantena insieme agli altri connazionali rientrati da Wuhan (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti