Berrettini, Sinner, Musetti: cosa resta dell'Italia a Parigi

Berrettini, Sinner, Musetti: cosa resta dell'Italia a Parigi
Più informazioni:
La Repubblica SPORT

Cosa ci hanno detto, e lasciato, i nuovi tre moschettieri azzurri?

E ancora: per il futuro cosa possiamo attenderci?

ual è il bilancio del Roland Garros per l'Italia?

Berrettini, la conferma del Top Ten. L'ultimo eliminato, Matteo Berrettini, è sicuramente quello che è uscito meglio di tutti: davvero ha messo paura al numero 1 del mondo Novak Djokovic

(La Repubblica)

La notizia riportata su altri giornali

Nel secondo, però, Djokovic parte alla grande strappando per due volte il servizio allo spagnolo e pareggia i conti con il medesimo punteggio. Si ferma però la rimonta impossibile del serbo con Nadal che chiude il primo set sul 6-3. (Corriere dello Sport.it)

Mentre parliamo, sono sul treno che da Parigi mi porta a Londra, dove da oggi comincio la preparazione per Wimbledon. Quella sosta ha fatto girare ancora la partita. (Corriere della Sera)

Semifinale da urlo: Djokovic interrompe il regno di Rafa

Durato una decina di minuti, il primo game ha lasciato presagire che il match sarebbe stato un lungo braccio di ferro tra i due contendenti. Lo spagnolo invece si è velocemente portato sul 5-0, prima che Nole riuscisse a entrare pienamente in partita, rispondendo colpo su colpo e anzi riuscendo addirittura a prendere il sopravvento nel secondo set. (LiveTennis.it)

E il tiebreak, ovviamente, rimasto “vivo” fino al 5-3 piazzato da Djokovic, che poi ha chiuso tenendo il servizio. Avanti di due set dopo 1h20’, il greco si è visto riprendere dal mai domo tedesco, riuscito a trascinare la sfida al quinto set. (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr